Menu Chiudi

Biblioteca di Affori, non solo studio, ma uno scrigno prezioso di cultura ed eventi

Biblioteca Affori, una della sale dedicate alla lettura

Mostre, concerti e conferenze nelle splendide sale affrescate della seicentesca Villa Litta Modignani

Tra gli oltre 35.000 libri e volumi raccolti nelle sale della Biblioteca di Affori, ampio spazio è dedicato alle numerose, preziose e introvabili pubblicazioni curate dallo storico Luigi Ripamonti sulla storia afforese.

La Biblioteca comunale di Villa Litta è probabilmente una delle più accoglienti e vivaci nel circuito del Sistema Bibliotecario milanese. Si trova al primo piano della storica dimora aristocratica di Villa Litta Modignani, imponente residenza seicentesca recentemente ristrutturata nel cuore antico di Affori.

Villa Litta nei secoli passati era utilizzata come luogo di villeggiatura della nobiltà milanese e gode di una magica e affascinante atmosfera ulteriormente impreziosita dal suo splendido Parco, tra i più antichi di Milano, che la cinge e la protegge con le sue maestose alberature secolari.

Biblioteca Affori, il grande salone viene adibito anche per lo studio
Il grande Salone delle Arti affrescato di Villa Litta ospita la Biblioteca afforese

Grazie alle notevoli decorazioni in stile tardo barocco che ingentiliscono sia l’ampio e luminoso salone delle Arti che una intima Cappella votiva affrescata, le ampie vetrate incorniciate da ricchi motivi e i soffitti a cassettoni creano un’atmosfera unica nel panorama dei luoghi adibiti a studio tanto da essere molto apprezzata anche per i numerosi eventi culturali organizzati nel grande Salone.

Nel salone delle Arti di Villa Litta si tengono eventi culturali e mostre per tutti i gusti e per tutte le età.

Un ricco calendario di eventi e occasioni culturali viene proposto e allestito nel grande salone al primo piano di Villa Litta Modignani, da sempre un importante riferimento sociale e culturale per l’intera zona nord di Milano.

Serate e pomeriggi dedicati alle letture di poesie o alle presentazioni di libri, recite teatrali e di operette, concerti per pianoforte e di musica classica. Non mancano certo interessanti mostre di fotografia, grafica e pittura.

Biblioteca Affori concerto orchestrale nel salone delle Arti (foto Luigi Ripamonti)
Biblioteca di Affori: un concerto orchestrale nel maestoso salone delle Arti (foto Luigi Ripamonti)

Un ala di Villa Litta è dedicata esclusivamente a bimbi e ragazzi

Nella sezione Ragazzi, che sempre al primo piano occupa un’intera ala del palazzo, oltre ai libri per i più giovani, dall’età prescolare fino all’adolescenza, vengono organizzate molteplici iniziative e laboratori con attività ludico-educative tenuti da personale ed educatori specializzati.

Biblioteca di Affori,
non solo studio ma anche scacchi

La storia di Affori nelle pubblicazioni di Luigi Ripamonti

Biblioteca Villa Litta libri storia Affori Luigi Ripamonti

Una sala della biblioteca ospita un’ampia sezione dedicata alle pubblicazioni curate dallo storico Luigi Ripamonti. Volumi e belle edizioni oramai introvabili ricche di testimonianze e rare illustrazioni che trattano la storia millenaria di Affori con uno sguardo approfondito e documentato sul passato e il presente del nostro territorio e del suo circondario.

Gli eventi e le mutazioni avvenute nei secoli che hanno influenzato e trasformato quello che oggi noi riconosciamo come quartiere ma che un tempo era un borgo agricolo e poi industriale.

Molti i volumi e i testi illustrati esposti sugli scaffali sono ovviamente dedicati alla storia e alla cultura milanese e alle trasformazioni nei secoli della città di Milano.

La biblioteca di Affori ospita la più ampia collezione di fumetti.

La Biblioteca di Affori annovera tra le sue raccolte oltre 35.000 libri e volumi adatti per tutte le età che spaziano dalla narrativa alla saggistica, dalla Storia alle materie scientifiche, manualistica e hobbistica, guide turistiche e volumi d’arte.

Inoltre è possibile leggere e sfogliare un ampia gamma di riviste e giornali per tutte le passioni, dall’informatica alla fotografia, dal giardinaggio al bricolage, dalla cucina allo sport oltre ovviamente ai quotidiani con i loro inserti settimanali.

Ecco alcune delle sezioni che trovate nelle sconfinate scaffalature:

Fumetti: con oltre 1000 volumi è la collezione di fumetti più ampia di tutto il Sistema bibliotecario milanese, in grado di offrire un percorso tra i personaggi e gli autori delle più significative scuole mondiali.

Cinema Lavoro: raccolta di film e documentari che affrontano il complesso mondo del lavoro da molteplici punti di vista: storia, precariato, sfruttamento, alienazione, rivendicazioni.

Musica pop: ben 8.000 cd-rom, DVD, audio-libri. Una raccolta storica di cd audio che testimonia, senza pretese di completezza, l’evoluzione della musica leggera più colta e significativa. Ne fanno parte album storici, compilations e raccolte che trovate a scaffale, oppure da ascoltare in biblioteca o prendere in prestito.

Spazio Giovani: dedicato agli adolescenti con libri, dvd, due postazioni internet e una colonnina musicale. Il graffito che decora lo spazio è stato realizzato dai ragazzi che frequentano la biblioteca insieme a un noto fumettista e a uno street artist.

Biblioteca-Affori-la-sala-dedicata-ai-libri-di-saggistica

Musica pop: raccolta storica di cd che testimonia, senza pretese di completezza, l’evoluzione della musica leggera più colta e significativa. Ne fanno parte album storici, compilations e raccolte direttamente disponibili a scaffale, da ascoltare in biblioteca o prendere in prestito.

GEF – Scaffale Genitori e Figli: selezione di libri e di riviste dedicati alla cura, alla salute e all’educazione dei figli più piccoli. Per genitori, insegnanti, educatori.

Per maggiori informazioni clicca i link che seguono per:
gli orari di apertura, le iniziative culturali e i servizi di prestito e consultazione offerti…

Galleria fotografica delle sale della biblioteca di Affori

Scritto e impaginato da Ermes Cordaro

Altri articoli suggeriti su MilanoAffori.it…

Affori Villa Litta Modignani restaurata vista facciata anteriore villa viva

Leggi anche il nostro articolo dedicato a:

Villa Litta restaurata ritrova il suo antico splendore

Affori stabilimento del lucido Brill Cialdini-Grazioli, a nord via Pellegrino Rossi

Affori, l’industrializzazione alla fine del 1800 cambiò radicalmente il paesaggio e la vita dell’antico borgo agricolo

Posted in Enti e servizi pubblici, Storia e Cultura, Villa Litta Modignani

Altri articoli suggeriti su MilanoAffori.it

4 Comments

  1. alberto maderna

    tutto molto bello e interessante quanto descritto su villa litta modignani e la sua biblioteca.
    E’ possibile avere informazioni sui vari eventi a villa litta?

    • Ermes Cordaro Milano Affori

      Buongiorno gentilissimo Alberto Maderna,
      Grazie per averci scritto e aver visitato il sito MilanoAffori.it

      Per visualizzare tutte le notizie relative alle iniziative che si svolgono nelle Biblioteche comunali milanesi puoi visitare il seguente link:
      https://milano.biblioteche.it/events/

      dove è possibile filtrare e selezionare in quale biblioteca e in quale mese
      Oppure contattando direttamente la Biblioteca di Affori a Villa Litta e richiedere di ricevere VIA MAIL il programma delle loro iniziative.

      Ecco i contatti:

      Biblioteca Affori
      Viale Affori 21, 20161 Milano | Municipio 9
      0288462522 – 0288462526 (Sezione Ragazzi)

  2. Ciro Mosca

    Ciro Mosca
    65123 Pescara

    Sig. Cordaro, buongiorno.
    Ho individuato il suo nominativo consultando il sito di recente realizzazione dedicato al quartiere milanese di Affori.
    Se può gentilmente fornirmi delle informazioni: Per approfondire le mie conoscenze storiche ed artistiche su Affori, desideravo acquistare i libri di Luigi Ripamonti.
    In particolare cercavo la monografia dedicata alla “Vergine delle rocce”.
    Volevo chiederle a chi dovrei rivolgermi per poterli ordinari (non sono libri di recente stampa: quindi la speranza che a livello locale – o parrocchiale, giacché editi dalla casa editrice La Buona Parola – siano rimaste delle copie).

    Oltre ai libri di Ripamonti, cercavo informazioni sullo storico bollettino parrocchiale.
    Ho provato a contattare la parrocchia di S. Giustina (inviando un messaggio attraverso il sito: https://www.parrocchiasantagiustina.org), ma non ho ricevuto risposta.

    Volevo chiederle anche per il bollettino se c’è una persona alla quale potermi rivolgere; desideravo sapere se esistono degli indici delle annate (dal primo numero del gennaio del 1914), con i titoli degli articoli e i nomi degli autori.
    Ciò allo scopo di poter ricercare con maggiore facilità gli articoli d’interesse, e poterli richiedere in fotocopia senza dover necessariamente raggiungere Milano per lo spoglio e per la duplicazione.

    Volevo sapere in particolar modo se in questo periodico vi scrisse l’architetto Ambrogio Annoni.

    La ringrazio molto, Le auguro una buona giornata.

    Cordiali saluti,
    Ciro Mosca

    • Ermes Cordaro Milano Affori

      Gentilissimo sig. Ciro Mosca,
      La ringrazio per avermi scritto sul sito MilanoAffori.it. Verificherò anche l’indirizzo mail.
      Giro immediatamente la Sua richiesta al nostro cortesissimo storico Luigi Ripamonti che certamente sarà onorato di poterle fornire tutte le risposte per le sue ricerche. Mi tenga informato nel merito. Sarei davvero grato se volesse condividere parte delle sue ricerche e dei suo scritti anche sul mio sito che ha il semplice scopo di raccogliere e documentare notizie sul nostro quartiere.
      Ancora grazie e a presto,
      Ermes Cordaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.